Professioni sanitarie,ok Conferenza Stato-Regioni alla Cabina di regia

Cisl Fp: “Bene approvazione, ora avanti sull’implementazione delle competenze”

Roma, 13 novembre 2014

“Bene l’approvazione in Conferenza Stato-Regioni della cabina di regia sulle professioni sanitarie e sull’organizzazione del lavoro, ma ora bisogna andare avanti spediti sull’implementazione delle competenze”. Questo il giudizio della Cisl Fp in merito al recepimento in Conferenza Unificata dell’Accordo Stato-Regioni per il coordinamento nazionale delle professioni sanitarie e per la regolazione della vita professionale e organizzativa degli operatori del sistema sanitario.
“La cabina di regia, cioè un tavolo congiunto tra Ministero, Regioni e rappresentanti dei professionisti sanitari e medici, è uno strumento importante, fortemente voluto dalla Cisl. Grazie a questo si darà più forza all’integrazione professionale e allo sviluppo dei percorsi di diagnosi cura e assistenza, organizzando meglio e mettendo insieme le specifiche competenze professionali di tutti gli operatori”.
“Riteniamo però” puntualizza la Cisl Fp, “che non sia ancora determinante per poter imprimere all’organizzazione la spinta necessaria per evolvere verso modelli innovativi, perché, oltre ad alcuni indispensabili meccanismi operativi, manca ancora all’appello l’implementazione delle competenze del personale sanitario infermieristico”.
“Per questo chiediamo a Governo e Regioni di completare rapidamente l’opera, approvando la bozza di Accordo che giace da mesi, già sottoscritta dal Ministro della Salute, presso la Conferenza Unificata”.

In allegato il comunicato



Condividi