Triennio 2017-2019. Sottoscritta la Disciplina del rapporto di lavoro

dipendenti delle Ambasciate, Consolati, Legazioni, Istituti culturali e Organismi internazionali

Lunedì, 30 gennaio 2017 è stata sottoscritta la Disciplina del rapporto di lavoro dei dipendenti delle Ambasciate, Consolati, Legazioni, Istituti culturali e Organismi internazionali che avrà validità per il triennio 2017/2019.
Le delegazioni di CGIL, CISL, UIL, del Ministero del Lavoro e delle politiche Sociali e del Ministero degli Esteri hanno ritenuto di dover affinare gli Istituti contrattuali già presenti nella Disciplina vigente e sottoscritta a gennaio 2016.
Le modifiche introdotte nel nuovo testo attengono al trattamento economico con gli aumenti sulla paga base conglobata che a regime portano un aumento medio di circa 70 Euro, inoltre si è inserito in modo esplicito la facoltà di attivare il 2° livello di contrattazione anche al fine di istituire il “Premio di produttività”.
Altra novità è l’obbligo da parte del datore di lavoro di iscriversi al Fondo di Integrazione Salariale (FIS) ai sensi del D.Lgs. 148/2016 del 14 settembre 2016, art. 29, ovvero a fornire una forma di tutela equivalente. Tale fondo eroga prestazioni nel caso di sospensione e riduzione dell’orario di lavoro in costanza di rapporto di lavoro.
Istituto fortemente voluto dalle Organizzazioni Sindacali per ampliare le tutele in un quadro normativo generale che altrimenti esclude i lavoratori di questo settore.
La Disciplina rappresenta un esempio della validità della concertazione al fine di rendere cogenti i principi di legalità e di massima tutela previste dalla normativa italiana, oltre al rispetto dei diritti dei lavoratori che operano sul suolo italiano.

Roma, 06 febbraio 2017

Il Commissario CISL FP-Maurizio Petriccioli-

In allegato il comunicato pdf



Condividi