FUA anni 2011 e 2012

Di seguito alla nota unitaria inviata il 24 settembre scorso al Ministro della Giustizia, con la quale è stato denunciato il ritardo del pagamento del salario di produttività ai lavoratori della Giustizia, fermo all’anno 2010 (vedi circolare n. 346 del 25.9.2013), come preannunciato, in data odierna è stata sottoscritta la nuova ipotesi di accordo sui criteri di distribuzione del Fondo Unico di Amministrazione relativo agli anni 2011 e 2012, con la quale sono stati recepiti i rilievi formulati dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento Funzione Pubblica e dal Ministero dell’Economia e delle Finanze – Ragioneria Generale dello Stato.


Tale risultato, che renderà possibile il pagamento delle somme entro l’anno a tutto il personale del comparto ministeri in servizio presso il Ministero della Giustizia, è stato raggiunto grazie al forte intervento unitario del sindacato confederale che, nel censurare l’inerzia dell’Amministrazione, ha chiesto ed ottenuto l’intervento del Ministro.


Sarà nostra cura seguire l’iter della nuova ipotesi di accordo al fine di consentire, una volta sottoscritto l’accordo definitivo, il pagamento delle relative competenze senza ulteriori ritardi.


Nella circostanza, si rende noto che l’Amministrazione si è dichiarata disponibile, all’esito della sottoscrizione definitiva del FUA 2011 e 2012, ad avviare la contrattazione per la definizione dell’ipotesi di accordo per l’anno 2013.

In allegato il testo dell'ipotesi di accordo



Condividi