Terzo settore–tavolo rinnovo CCNL Cooperative Sociali.


in data 8 novembre è proseguita la trattativa per il rinnovo del CCNL che ha ulteriormente approfondito le relazioni sindacali ed i livelli di contrattazione. Tale confronto ha visto la riformulazione dell’art.10 “Struttura della Contrattazione” da parte delle Centrali che hanno ribadito il loro obiettivo d’individuare nel perimetro regionale il livello ottimale della contrattazione decentrata. Abbiamo aperto alla proposta datoriale ma chiedendo precise garanzie affinchè vengano salvaguardate le esperienze di contrattazione territoriale già in essere. Le OO.SS., unitariamente, pur apprezzando i tentativi di accogliere le richieste formulate durante gli incontri precedenti, hanno comunicato alle parti datoriali che formuleranno una ulteriore proposta scritta che determini maggiore esigibilità della contrattazione di secondo livello su tutto il territorio nazionale, individuando strumenti e meccanismi idonei per lo sviluppo della contrattazione anche sul livello sub regionale e provinciale e valorizzando altresì la contrattazione di livello aziendale anche attraverso l’implementazione di nuove materie sui poter sviluppare il confronto. Annotiamo inoltre le difficoltà riscontrate dal tavolo tecnico nell’armonizzazione alle nuove normative in tema di mercato del lavoro; si è ritenuto, quindi, di affrontare nel prossimo incontro previsto per il 29 novembre gli argomenti sull’aggiornamento dei testi contrattuali in materia di tempo determinato e part-time in modo da poter sciogliere i nodi politici posti al lavoro tecnico. Infine la CISL FP ha sottolineato la necessità di restringere il lasso temporale tra un incontro e un altro con la finalità di velocizzare i tempi del rinnovo.

Fonte Cisl Fp Nazionale



Condividi