Dirigenza Medica: Risoluzione rapporto di lavoro con anzianità contributiva di 40 anni

Grazie alle sollecitazioni della Segreteria Nazionale sono continuati gli incontri presso il Ministero del Welfare anche per i dirigenti medici e non medici dell’area III.

Il confronto, che si è svolto in data 4 novembre presso il Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali alla presenza del Ministro Roberto Sacconi, ha affrontato le questioni relative alla risoluzione unilaterale del rapporto di lavoro con anzianità contributiva di 40 anni.

Da tempo questa situazione, che attraversa tutte le Regioni dal nord al centro e al sud, è nota a tutti gli operatori medici e non medici. Tanto è vero che diversi Tribunali del lavoro hanno incominciato ad occuparsi attivamente di questo argomento, con sentenze favorevoli a molti dipendenti che hanno deciso di ricorrere contro una “rottamazione” unilaterale, decisa dalle sole Direzioni Generali con atti puramente discrezionali senza alcuna regola trasparente e oggettiva.

Il Ministro Sacconi ha riconosciuto la specificità del settore sanitario e ha dichiarato la propria disponibilità, e quella del suo collega Ministro Brunetta, a presentare opportune modifiche legislative inerenti alla problematica in oggetto, che inevitabilmente dovranno seguire iter e tempi parlamentari.

Nel frattempo il Ministro ha proposto di non aspettare ma di agire con i percorsi e strumenti oggi possibili ma subito concreti. Ha proposto di partire dalle circolari ministeriali per andare oltre, chiedendo alle Regioni (oggi assenti all’incontro) la disponibilità ad un accordo Stato - Regioni che limiti di fatto la norma della discrezionalità con pochi paletti chiari, trasparenti e definiti.

Dopo un approfondito confronto e scambio di opinioni tutti i sindacati presenti hanno convenuto su questo percorso: accordo Stato – Regioni e conseguenti linee regionali il più possibili omogenee in tutto il Paese.

Si allega nota della Segreteria Nazionale nella quale vengono specificati i punti fermi dell’accordo.




Condividi