650 lavoratori a tempo determinato. Seduta del Senato

il Senato della Repubblica sta esaminando, ai fini della conversione in legge, il decreto legge 3 agosto 2013, n. 101, recante Disposizioni urgenti per il perseguimento di obiettivi di razionalizzazione nelle pubbliche amministrazioni.

Per cị che concerne il Ministero dell’Interno, con particolare riferimento ai 650 lavoratori a tempo determinato, con soddisfazione si rende noto che l’Aula nella seduta di ieri ha approvato l’emendamento n. 4.78 con il quale si autorizza il Ministero a bandire procedure concorsuali riservate al personale individuato dalle disposizioni di cui ai commi 4 e 5 dell’articolo 4 del decreto legge 21.5.2013, n. 54, convertito dalla legge 18.7.2013, n. 85.

Fino al completamento della procedura assunzionale, alla quale si applica il limite del 50% delle risorse finanziarie disponibili, è autorizzata la proroga dei contratti a tempo determinato relativi allo stesso personale nei limiti numerici e finanziari individuati con decreto del Ministro dell’Interno, di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, entro il 30 novembre di ciascun anno.

Ripresa della discussione del disegno di legge n. 1015

PRESIDENTE. Passiamo alla votazione dell'emendamento 4.78 (testo corretto).

Votazione nominale con scrutinio simultaneo

PRESIDENTE. Ind́co la votazione nominale con scrutinio simultaneo, mediante procedimento elettronico, dell'emendamento 4.78 (testo corretto), presentato dalla Commissione.

Dichiaro aperta la votazione.

(Segue la votazione).

Il Senato approva.

In allegato l'emendamento n.4.78



Condividi