Sottoscrito accordo definitivo FUA 2012 dei dipendenti e di risultato dei dirigenti


Sono stati sottoscritti, in data 20 marzo c.a., l’accordo definitivo FUA 2012 e quello sull’utilizzo del Fondo di posizione e di risultato per i dirigenti di II fascia 2012.
L’accordo FUA 2012, rispetto all’ipotesi di accordo sottoscritta a luglio 2012, prevede alcune modifiche connesse alle osservazioni effettuate dagli organi di controllo. In particolare l’indennità di segreteria è stata sostituita con quella di flessibilità organizzativa, volta a remunerare il personale, in servizio ai direttori generali, che svolge prestazioni lavorative in condizioni di gravosa articolazione dell’orario di lavoro tale da non consentire l’utilizzo delle fasce temporali di flessibilità in entrata ed in uscita.
Nel mese di aprile i dipendenti riceveranno in busta paga l’importo connesso all’acconto sulla produttività 2012, previsto nel accordo.
L’accordo relativo ai dirigenti, invece, è sostanzialmente identico all’ipotesi.
Si evidenzia che il Ministero dello Sviluppo Economico è il primo per il quale è certificata la destinazione alla produttività dei risparmi provenienti dal Piano Triennale ex art.16 del D.L. 98/2011 elaborato dall’Amministrazione, su costante richiesta della Cisl. Il D.L. 98/2011 consente infatti di destinare il 50% dei risparmi conseguiti a consuntivo, previsti nel summenzionato piano, al salario accessorio dei lavoratori.
L’Amministrazione ha inoltre convocato una riunione per il 27 p.v. nella quale fornirà un’informativa su numerosi aspetti più volte richiesti dalle OO.SS., in particolare in una lettera inviata al Ministro il 6 febbraio u.s. Tra questi rientra l’aggiornamento sulle misure di attuazione del summenzionato Piano triennale di risparmi.

In allegato l'accordo



Condividi